Laboratori nelle scuole//ECOSISTEMI CULTURALI

Partiamo dal presupposto che la crisi economica che stiamo vivendo non
riguardI solo il contesto economico: la crisi è una perdita di valori e d’identità,
ma potrebbe avere anche una valenza positiva per rifondare tale
identità, sulla base di criteri come la creatività.
È necessario evitare la catastrofe, affidarsi alla saggezza della natura, forse.
Quella natura i cui ecosistemi riescono,anche di fronte a gravi scombussolamenti,
a ritrovare l’equilibrio necessario per ristabilirsi in una nuova
organizzazione.
È necessario poter guardare in faccia la crisi senza aver il timore di aprirsi
ad essa. Ed è proprio qui che la cultura, le arti e in modo particolare la creatività
giocano un ruolo fondamentale. È infatti necessario rinunciare a tutte
quelle idee o a quei miti che hanno portato a questo punto. È necessario
iniziare un nuovo percorso, trovare nuove risorse, rigenerarsi, rifondarsi.

E la scuola è il primo posto da cui iniziare.
La prima sfida.